Carrello 0

La valigia delle vacanze per il mare!!!

Susanna Serra Bambino estate Vacanze Valigia

Care Mamme,

l'altro giorno camminavo per le vie di Milano e ho visto una macchina, un'utilitaria rossa, stracolma di bagagli, sul tetto due o tre valige, dalla cappelliera non passava più neanche uno spiraglio di luce, una colonna di scatole sul sedile a fianco del conducente… penso: un trasloco! No, guardo meglio, non è un trasloco è una mamma, una mamma che sta partendo per le vacanze estive insieme ai suoi due bimbi!!!

Chi di noi non si è ridotta così alzi la mano??? Nessuna mano alzata??

E' vero, care mamme abbiamo tutte paura di lasciare a casa qualcosa che poi inesorabilmente ci servirà, quindi nel dubbio... portiamo TUTTO!!

Ecco a voi un vademecum che cercherà di aiutarci a portare l'indispensabile per i nostri bambini e a non dimenticare a casa il necessario… volete mettere poi la soddisfazione di non sentire nostro marito che brontola mentre carica l'auto??!!

Partiamo dalle VACANZE IN ALBERGO (ci piace vincere facile!): sicuramente questa è la situazione ottimale, il bagaglio può ridursi notevolmente.

  • Vestiti e pigiami consoni al clima della meta da raggiungere (anche chi andrà al mare si ricordi di inserire un golfino leggero, una felpa e un cappellino di cotone per le passeggiate serali). Magliette , pantaloncini, gonnelline e vestitine, indumenti intimi, calcolate uno al giorno più tre  capi in caso di macchie di gelato, pappa... in realtà i bambini vivono la vacanza in costume e spesso tanti vestiti non vengono neanche tirati fuori dalla valigia. Bavaglini, questi si in grande quantità. Un accappatoio e una k-way (o comunque un impermeabile).
  • Attrezzature: pannolini (la scorta per un paio di giorni, li comprerete in loco), ciuccio (portiamone un paio di scorta), biberon (e in caso scaldabiberon da viaggio), salviette umidificate, fasciatoio portatile (tipo quelli in tessuto), qualche vasetto di omogeneizzato, dei biscotti e qualche cracker. Bagnoschiuma e shampoo (vi consiglio di informarvi se l'albergo dispone di vasca da bagno altrimenti portatevi una vaschetta richiudibile di quelle da viaggio), spazzolino e dentifricio, spazzola, elastici per i capelli e mollettine, un phon da viaggio (è possibile che sia già in dotazione in albergo), crema dopo sole da spalmare dopo il bagnetto serale, un paio di ciabattine da casa oppure calze antiscivolo. Ormai tutti gli alberghi hanno a disposizione i seggioloni per la pappa, in caso contrario ne esistono di molto carini e funzionali da viaggio, sia quelli richiudibili sia quelli in stoffa da attaccare alle seggiole del ristorante.
  • Attrezzature da spiaggia: Costumini e ciabattine mare, secchielli e palette, non in grande numero e senza spenderci una fortuna, i bambini si trovano poi sulla battigia e mescolano le proprie attrezzature con quelle degli altri e spesso i giochi che si riportano in città sono diversi o comunque dimezzati rispetto a quelli della partenza. Braccioli o ciambella, con bambini piccoli mi sono sempre trovata meglio con la ciambella da far calzare (quella con le "mutande" per capirci), i più grandicelli che ancora non sanno nuotare o comunque hanno poca dimestichezza con l'acqua possono usare i braccioli (MAI comunque lasciarli entrare in acqua da soli, devono sempre essere tenuti sotto vigile controllo). Se il bambino è piccolo consiglio anche una piscinetta di quelle gonfiabili, dove fargli fare il bagno se l'acqua del mare dovesse risultare troppo fredda. Teli da mare, un paio, e un poncho per il "trasporto" acqua-ombrellone. Un solare protezione 50+ da spalmare ogni 2/3 ore ricordandoci che se anche fosse indicato resistente all'acqua sarebbe meglio una spalmatina in più che una in meno, bandana o cappellino e occhiali da sole.
  • Kit sopravvivenza mamme durante il viaggio: mamma quando siamo arrivati? Tesoro siamo in fondo alla via di casa nostra, siamo partiti da 5 minuti... a chi è che non riecheggia nelle orecchie questa tiritera? E non per mezz'ora ma per tutto e dico tutto il viaggio, quindi cerchiamo di intrattenerli durante il viaggio, non solo con qualche cracker o qualche biscotto ma anche con un gioco che poi potrà essere utilizzato anche a meta raggiunta oppure con fogli e pennarelli e qualche libricino da leggere. Esistono dei kit, una sorta di tavolino in miniatura che va attaccato al sedile anteriore su cui il bambino potrà appoggiarsi e giocare. Salviette umidificate, un pannolino e un paio di bottiglie d'acqua.
  • Kit primo soccorso: Antipiretico, termometro, cerotti e disinfettante (o salviettine disinfettanti), fermenti lattici (in caso di dissenteria, con il caldo il rischio disidratazione è alto, allattateli spesso o fateli bere molto, acqua o centrifugati di frutta , solo acqua e frutta niente zucchero), collirio omeopatico per gli occhi e garze sterili. Ancora, pomata per punture di insetti, rimedi per scottature ed eritemi, una crema per il cambio, antizanzare senz'alcool, adatto anche per i più piccoli, in commercio abbiamo sia spray, che stick o comodi cerottini da applicare ai vestiti. I bambini, soprattutto i più piccoli sono soggetti a dissenteria (oppure al contrario a blocchi causa cambiamento clima o bagno i più grandicelli), eritemi solari, irritazioni da sabbia e leggere congiuntiviti, quindi, prima della partenza chiedete consiglio al vostro pediatra che vi saprà indicare i medicinali più appropriati in caso di questi piccoli inconvenienti e i farmaci necessari da portare in caso di malattie particolari o allergie di cui i bambini possono già soffrire. Ricordiamoci anche che in tutte le località turistiche è presente la guardia medica turistica (o il Pronto Soccorso dell'ospedale più vicino) e nel dubbio è meglio far riferimento a loro piuttosto che al fai da te! E ricordatevi, ogni medicina ha impressa una data di scadenza da controllare sempre prima di partire!

 

Ai bambini dai 3/4 anni in su piace molto l’idea di avere una propria valigetta, un piccolo trolley, dove metterà i suoi giochi preferiti e qualche libricino da leggere durante il viaggio o sotto l'ombrellone. E in fine un'accortezza: in auto posizionate sempre le valige dei vostri bambini sopra le altre, non si sa mai che vi serva qualcosa e svuotare tutto il bagagliaio in autogrill non è una gran soluzione.

 

VACANZE IN CASA: in questo caso la valigia diventa moooolto più pesante! Verificate l’attrezzatura che i proprietari di casa metteranno a vostra disposizione: stoviglie, lenzuola, asciugamani ecc

Per quanto riguarda il necessario per il vostro bambino oltre a tutto ciò che abbiamo indicato sopra dobbiamo aggiungere:

Attrezzature per la casa: ovviamente dipenderà da una scelta individuale della famiglia decidere se portare un letto da campeggio con relativa biancheria e un seggiolone da viaggio (richiudibile oppure quelli in tessuto universali per ogni seggiola) e se il bambino è piccolo anche la sdraietta, così da riuscire ad intrattenerlo nelle ore più calde in casa (ce ne sono in commercio completamente appiattibili quando chiuse).


Ricordiamoci infine per chi viaggia in aereo che ci sono delle regole da rispettare per il trasporto sia dei bagagli sia dei passeggini (esistono in commercio dei passeggini super leggeri e completamente richiudibili e quindi facilmente trasportabili) sia dei liquidi, sui siti internet delle principali compagnie aeree è presente l'intero regolamento.

 

BUONE VACANZE MAMME...VI AUGURO DI DIVERTIRVI CON I VOSTRI PICCOLI E MAGARI, PERCHE' NO, ANCHE RILASSARVI UN PO', ALMENO PROVIAMOCI!!



Post meno recente Post più recente


Lascia un commento