Cosa serve ad un neonato quando arriva a casa dall'ospedale?

Pubblicato da Susanna Serra il

Care mamme,

la domanda che ci facciamo oggi è "CHE COSA SERVE REALMENTE AD UN NEONATO QUANDO ARRIVA A CASA DALL'OSPEDALE?!"

Tutte noi sappiamo, soprattutto quando nasce il primo figlio, che la preparazione del nido comincia mesi prima dalla data presunta parto... mamme, papà, nonni e amici comprano, comprano e comprano e spesso più del necessario!

In Italia,  poi, in questi ultimi anni si è diffusa l'usanza del baby shower e quindi la mamma si cimenta con una lunga "lista della spesa" da proporre alle amiche…

…ma cosa servirà davvero e cosa non verrà neanche mai estratto dalla confezione?

Sicuramente indispensabile il corredino:

  • Body, consigliati sempre a manica corta, anche in inverno
  • Tutine, cotone o ciniglia in base alla stagione
  • Cappellini e Calzine
  • Golfini
  • Il ciuccio (alcuni pediatri lo sconsigliano per il primo mese perchè il bambino deve concentrarsi ad imparare la suzione al seno; altri lo consigliano da subito come prevenzione per la SIDS).

Concentriamoci ora su mobili ed attrezzature che sono gli oggetti senza dubbio più costosi (come mamma di tre figli vi consiglio di valutare anche l'usato, spesso non contemplato dalle primipare).

  • Lettino con sponde mobili, utilizzabile fino ai 3/4 anni, paracolpi e corredino letto (proteggimaterasso, lenzuola e piumone, il cuscino è sconsigliato, copertine)
  • Riduttore, culla oppure cesta porta enfant, appena nato il bambino ha bisogno di sentirsi avvolto come se fosse ancora nella pancia della mamma
  • Cuscino ad "U" per l'allattamento
  • Interfono
  • Umidificatore per l'inverno
  • Fasciatoio con cassetti per contenere:
    • Pannolini (ne servono tanti, compratene almeno due pacchi taglia 1)
    • Accappatoio a triangolo (finché non cade il moncone ombelicale no al bagno completo)
    • Prodotti da toilette: salviette, cotone, garzine, borotalco, pasta per il cambio, shampoo e bagnoschiuma neutri, olio per il massaggio, spugna naturale, spazzolina con setole morbide, forbicine (le unghie non vanno tagliate per almeno un mese), termometro per misurare la temperatura dell'acqua, aspiratore nasale,  soluzione fisiologica, siringhe per pulizia naso e infine termometro

    I fasciatoi solitamente sono dotati di vaschetta in plastica, se quello che avete scelto non lo fosse, vi occorrerebbe anche la vaschetta.

    Io consiglio anche la bilancia, per pesare i piccoli una volta a settimana (a meno di parere differente del pediatra), non di più però, altrimenti diventa uno stress per tutti.

    Vogliamo portarlo a conoscere il mondo questo ragazzo?!

    Abbiamo bisogno quindi:

    • Carrozzina, seggiolino auto o in alternativa un Sistema Trio ( che comprende navicella, seggiolino ovetto omologato auto e passeggino)
    • Sacco nanna o tutona imbottita, così da facilitare gli spostamenti evitando che il bimbo prenda freddo, in estate è sufficiente parure lenzuola
    • Fascia o marsupio

    Io consiglio anche la sdraietta, fin da subito, il dondolio concilia il sonno dei piccoli, invece più avanti vi permetterà di lasciarlo un po' di tempo a giocare per conto proprio.

    Le mamme che non vogliono/non possono allattare necessitano di

    • Biberon (io consiglio in vetro almeno per l’inizio, meno pratico ma più igienico)
    • Sterilizzatore per biberon e ciucci
    • Scovolino

     Mi raccomando mamme, tutto ciò che compriamo per i nostri bambini deve essere assolutamente a norma e certificato come sicuro dall' Unione Europea.

    La lista è terminata, cosa ne pensate? aggiungereste qualcosa o togliereste qualcos’altro?

    Aspettiamo i vostri pareri…

    4 commenti


    • Ciao Giovanni,
      Grazie per il tuo post,hai ragione che il tempo di utilizzo della navicella e’ridotto ma è anatomicamente la più adatta per la schiena del bambino e finché il neonato non può essere trasportato in auto nell’ovetto è l’unica struttura che ci permette di farlo viaggiare in sicurezza e comodità.
      Grazie ancora,a risentirci!

      La soffitta di Gi il

    • Sul trio, non son molto d’accordo conviene secondo me concentrarsi su di un passeggino e il seggiolino, perché la “navicella” è quanto di meno usato e poi dura al massimo 4 mesi, per il resto son d’accordo ed evitare di andare in un negozio per bimbi senza le idee chiare, esci con un sacco di roba assolutamente inutile!

      Giovanni il

    • bravi utile
      anche perchè piu’ si va avanti piu’ diventa caotico

      dani il

    • Utilissimo articolo! Grazie

      Giorgia il

    Lascia un commento